Poesia

Quando tornerà l’estate.

Quando tornerà l’estate
e nella notte si sentiranno
solo le cicale
dopo un giorno di fuoco
sulla piccola spiaggia
del cuore
ti ricorderai di me.

Sarà un’onda
fresca e spumosa
a portarti ancora
la mia carezza
e il vento
nel suo sussurro
le mie parole
e la sabbia
il calore del mio corpo
che il mare
eternamente disegna.

E saremo sempre così
l’uno per l’altra
in tutti i sensi
della terra e del mare.

Altro

Il Principe Punk.

Il Principe Filippo saluta e se ne va. Lascia un vuoto enorme, ma davvero enorme, in tutti gli scapestrati allergici al fottutissimo politicamente corretto.

Non si capisce che accidente abbia mai fatto nel corso della sua secolare esistenza, ma il suo mestiere era vivere la vita e non c’è dubbio che se la sia spassata fino in fondo.

E se non è riuscito, come il conte Lello Mascetti, a sputtanarsi due patrimoni, il suo e quello della moglie Elisabetta, è solo perché gli emolumenti della Corona sono praticamente sconfinati.

Continua a leggere “Il Principe Punk.”